lunedì 9 maggio 2022

Danzo col buio

 Stanchezza. 

Vanesio desiderio. 

Avanzo al buio della notte. 

No luci, solo il confortevole e oscuro buio. 

Forse occhi che mi fissano?

Calma, sei solo. 

Un fianco

poi l'altro

mi muovo sinuoso

danzo al buio. 

Sudate estensioni di me

da altre vite sicuramente

si muovono all'unisono. 

Sto danzando nel buio. 

Voi lo state vedendo? 

Sono solo, ma mi state osservando sicuramente.

Dentro di me occhi mi scrutano. 

Danzo CON il buio. 


lunedì 28 marzo 2022

Mi avete preso tutto

Correvo, il fiato veloce e caldo dalla mia bocca

Parole, risate, sputi

Correvo e sentivo il sudore lungo la schiena 

e le braccia

Il sole mi allungava l'ombra lungo questo sentiero 

ero felice

All'improvviso mi hanno catturato, legato, messo a nudo

hanno tolto il chiarore, 

ci hanno messo il buio.

In questa oscurità non posso correre, non posso vedere la mia ombra

Non rimane nulla.

Mi hanno silenziato

Non solo loro, ma l'intero mondo. 

Hanno messo sulla mia bocca del nastro adesivo

e non posso emettere suono. 

Hanno preso tutto da me, 

perfino il mio respiro. 

Perché lo avete fatto? Come potete farmi questo? 

Potrò vedere ancora la luce? 

Ero davvero felice prima? 

domenica 16 gennaio 2022

Pensieri a tutti voi che ho amato

Oggi sei tornato alla mente come fumo dalle ceneri. Hai penetrato le mie narici e ogni volta sembra impossibile tornare a respirare aria pulita, fresca. Eppure la devo raggiungere perché nel volerti non capisco cosa io voglia, nel tenere a te non capisco cosa io tenga e nel piacermi non capisco come io ami. 



Devo lasciarti perché non sei come ho bisogno che tu sia: libero, forte, comandante, sempre pronto a imparare e tenermi testa. E se non lo facessi solo con me? Se arrivasse qualcuno in grado di fartele provare queste emozioni? E se non fossi stato io capace di elevarti? Probabilmente sarebbe allora stato tutto nella mia mente. 



Viaggia la mia mente, a una velocità quasi paurosa. Tokyo-Berlino in un secondo. Ma cosa ne posso io? Ho provato a inaridirmi e non è servito, e, ora, sto lottando con maremoti di emozioni e sentimenti che non ho voluto. Mi hai dato vita, ma non pace. Mi hai dato sorrisi, ma anche lacrime. Che cosa mi volevi donare? Era questo? 



Devo allontanarti da me perché inebri e al tempo stesso distruggi ogni molecola del mio corpo, ma questo potere te l'ho dato io. Questa forza è mia che viene riversata in te e torna indietro lacerandomi. Ho bisogno che tu mi dica cose, ma che partano da te. Non da me. 


VOGLIO ESPLODERE FINO A CANCELLARE I LIMITI, DEL MIO CORPO, DELLA MIA IDENTITÀ. UN MERO OGGETTO DEL MIO VOLERE. IL MIO VOLERE SOPRA QUALUNQUE COSA. 

sopra di te. 

C'è già qualcuno o qualcosa su di te? Mentre io mi disgrego nel vento, ed espando me stesso raggiungendo mete e cieli infiniti, hai già trovato altro? Potrei mai essere il tuo Altro?

Non sei come me, e non apprezzi le mie cose, non vuoi esplorare quando io ne ho un bisogno impellente. Non viene appagata la tua voglia di sapere, resti uguale. Io voglio cambiare forma. 

Avrai mai bisogno di me? O bisogno di altri? O bisogno del sapere? 

Puoi farmelo sapere, lo sai. Puoi sempre scrivermi. 

Io intanto ti lascio andare e m'innalzo. È tutto nella mia testa o c'era questo sentimento per te? 

Sono disgregato. Non più finito. 

Sono?


giovedì 6 gennaio 2022

Soddisfare

 Voglio soddisfare la mia voglia.

Sono forse malvagio?

Voglio sentir scorrere la mia vita al di sopra di quella altrui.
Sono forse malvagio?

Liberare le mie idee, come farfalle, sparse per l'aria.
Ho forse commesso peccato?

Se così fosse, mi è permesso essere felice radendo al suolo il resto?

sabato 1 gennaio 2022

Dentro questo letto

 Ci sei anche tu dentro questo letto stanotte 

stai tirando le coperte dentro la mia mente

cerco di rimboccarle, ma perdo inesorabilmente di fronte 

quel ricordo che ho di te. 


Ti prego

 togli gli occhiali e le scarpe 

sdraiati qui 

in modo che possa baciarti le palpebre 

mentre si intrecciano i nostri esseri. 


Ti prego

togli la maglia cosicché possa scaldarmi al tocco della tua pelle

la mia è fredda, come la realtà fuori dalla memoria,

striscio più vicino a te, ma ormai stai scomparendo. 



Ci sei anche tu dentro questo letto stamattina; 

hai lasciato la tua impronta su questo cuscino. 

mercoledì 22 dicembre 2021

Coltello

 Tronfio del mio potere 

Ho avvolto tutto 

Anche te 


Gonfio di energia 

Ho pensato al mondo 

Includendo anche te


Eppure non ti avevo

Coltello puntato dalla lama

Avresti potuto colpire


Eppure ti ho divorato 

Lento e poi veloce 

Coltello per terra 

Non mi hai colpito 

giovedì 7 maggio 2020

Cuore all'aperto

Posso solo osservare 
non parlare 
non toccare 
solo osservare 

Corpo fermo, occhio fisso 
osservo l'incendio 
brucio anche io attraverso quella vista 

Ferite aperte, cuore all'aperto 
ci entrano tutti 
ci resta solo il forte 
ci resti solo tu 

Devastazione 
mia cara amante 
crei passione dove prima c'era nulla